Ottica geometrica

In questa sezione tratteremo il comportamento di specchi e lenti e di come essi, modificando la traiettoria dei raggi di luce possano formare immagini di oggetti: le immagini possono risultate ingrandite o rimpicciolite rispetto all’oggetto di partenza, diritte o capovolte.

Introdurremo concetti fondamentali come la lunghezza focale f, la distinzione tra immagine reale o virtuale e spiegheremo dove e come esse si formino per gli specchi piani, concavi e convessi.

Parleremo inoltre della rifrazione (fenomeno che causa anche la distorsione delle immagini quando guardiamo attraverso un bicchiere d’acqua) e di come essa cambi la direzione dei raggi luminosi che passano da un materiale a un altro.

Dimostreremo anche l’equazione degli specchi e l’equazione delle lenti sottili, per dare anche informazioni quantitative del posizionamento di un’immagine di un oggetto, oltre a spiegare il metodo del tracciamento dei raggi principali per disegnare l’immagine.